sutura lambdoidea

sinartrosi cranica che unisce il margine posteriore dell’osso parietale al margine superiore dell’osso occipitale: anche se spesso si tende a considerarle come una unica articolazione, essendo pari (cioè bilaterali) sarebbe più corretto notare la presenza di due suture, che confluiscono, assieme alla sutura sagittale, nella lambda, la fontanella posteriore del neonato; deve il suo nome al termine greco λαμβδοιδής (lambdoides → a forma di λ) composto da λάμβδα (lámbda) e –ειδής (eidís → “simile a”).

classificabile come sutura dentata, si dirige in senso infero-laterale, in direzione dell’asterion e del processo mastoideo dell’osso temporale: una precoce sinostosizzazione di queste sutura porta a dismorfismo cranico, potendo causare plagiocefalia (interessamento di una sola sutura lambdoidea) o pachicefalia (interessamento bilaterale).

« Back to Glossary Index

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll Up